COMPOSIZIONE DELL’OLIO DI MANUTENZIONE DEI PAVIMENTI

LE BUONE RAGIONI PER PREFERIRE L’OLIO NATURALE, NEL TRATTAMENTO DEI PAVIMENTI IN LEGNO E IN COTTO ORIGINALE.

L’olio, impregnando in profondità il legno e il cotto, garantisce una efficace protezione antimacchia ed una costante resistenza all’abrasione. Vengono evidenziati i caratteri di morbidezza, luminosità e di naturalità della specie legnosa e delle argille cotte. La superficie è esente da accumulo della cariche elettrostatiche. Rimane pressoché inalterata la traspirabilità originaria. Inibisce lo sviluppo dei parassiti per restituire una igiene ottimale, al diretto contatto con la pelle. E’ durevole nel tempo: il suo processo di invecchiamento è lento ma non degradante e all’occorrenza, è rinnovabile con facilità senza demolizioni strutturali. Il trattamento ad olio consente interventi di ripristino straordinario, operando a zone e senza differenze cromatiche. Particolarmente indicato anche per ambienti sottoposti ad intenso traffico pedonale. Semplifica la manutenzione ordinaria, escludendo l’uso di soluzioni chimiche aggressive e concentrate. Il ciclo è considerato bioeco-compatibile.

PER FORMULARE UN OLIO: QUANTI NE OCCORRONO?
Vademecum informativo sui componenti utilizzati nei nostri prodotti utilizzati: Olio di cartamo – Olio di lino raffinato – Olio di papavero – Olio di canapa – Olio di ricino – Olio di lino crudo – Olio di lino cotto – Propoli – Olio di legno – Terre naturali – Olio di girasole

Scarica il documento pdf