TONACHINO DI FINITURA

Con questo nome parliamo della finitura finale sia per interno che per esterno. Il nome tecnico sarebbe ” strato di sacrificio” perchè, come dice il nome, è lo strato più soggetto ad intemperie , sollecitazioni termiche o altro , quindi , deve resistere al fine di preservare gli strati inferiori.

Oggi viene proposto come prodotto da preparare o già pronto all’uso ed è formulato con materiale naturale come il grassello di calce o argilla e inerti originali. Avremo quindi finiture a Calce idraulica Naturale, a Calce Aerea, in Argilla, in Cocciopesto e Cementizie. In altri casi si useranno prodotti ai Silicati o Silossanici.

La differenza sta nella colorazione , con quelle a calce è  possibile  ottenere una colorazione in massa con l’aggiunta di pigmenti minerali naturali, che possono riprodurre colorazioni storiche e territoriali, oppure create ad arte ,logicamente essendo  naturali non si riesce ad ottenere dei colori con tonalità forte , e qui entra in gioco il materiale ai silicati o silossanico dove è possibile creare questi colori.

Gallerie realizzazioni